19 Ottobre 2022 - 13:26

La Porsche Carrera Cup Italia incorona i campioni 2022 nel gran finale del Mugello

Nel weekend del 23 ottobre il monomarca tricolore disputa sul circuito toscano l’ultimo, decisivo appuntamento stagionale con tutti i titoli ancora in palio. Sfida di vertice Quaresmini-Amati per l’alloro assoluto, mentre Cassarà e De Giacomi si contendono la Michelin Cup e i piloti under 24 la nomination del giovane vincitore dello Scholarship Programme italiano che parteciperà all’International Shoot Out. Sono 31 le 911 GT3 Cup attese al via, fra cui quella del Team Q8 Hi Perform con l’ex MotoGP Jorge Lorenzo al volante. Le due gare sabato alle 17.10 in diretta tv su Sky Sport Arena e domenica alle 15.55 anche in chiaro su Cielo.

Porsche Carrera Cup Italia

Il Mugello Circuit è il palcoscenico che decreterà i vincitori della Porsche Carrera Cup Italia 2022. Anche quest’anno il monomarca tricolore ha vissuto sfide ravvicinate e fatto segnare numeri mai così elevati e da giovedì 20 a domenica 23 ottobre disputa l’ultimo, decisivo appuntamento stagionale. Un lungo e atteso weekend che sui saliscendi del selettivo circuito toscano assegnerà tutti i titoli in palio, a iniziare dal duello che coinvolge il capoclassifica Gianmarco Quaresmini (Ombra Racing – Centro Porsche Brescia) e il suo inseguitore Giorgio Amati (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Milano), contendenti alla corona di campione assoluto. In tutto sono 31 le 911 GT3 Cup attese al via e fra queste, oltre a diversi protagonisti desiderosi di concludere la stagione ai vertici e alcuni rientri di rilievo, sarà in gara anche la numero 8 del Team Q8 Hi Perform affidata al pilota ufficiale Jorge Lorenzo, il pluricampione MotoGP in costante progressione nella sua prima annata sulle quattro ruote. Al Mugello, che aveva già ospitato il terzo round 2022 della Carrera Cup in luglio, le due gare da 28 minuti + 1 giro si disputano sabato alle 17.10 con diretta tv su Sky Sport Arena e domenica alle 15.55 sempre su Sky Sport Arena e in chiaro su Cielo. Entrambe sono disponibili anche in live streaming in HD su www.carreracupitalia.it.

Coinvolgendo i rispettivi compagni di squadra, la sfida di vertice fra Quaresmini e Amati si riverbera in quella che vede le rispettive compagini in competizione per il titolo Team: Ombra Racing potrà contare anche sull’apporto di Leonardo Caglioni (Centro Porsche Padova) e arriva al Mugello con un leggero vantaggio su Ghinzani Arco Motorsport, che a sua volta affianca ad Amati il campione in carica Alberto Cerqui. Con 61 punti ancora disponibili, Quaresmini, già campione nel 2018, è in lizza per il secondo titolo personale. Il 26enne pilota bresciano al momento guida la classifica con 198 punti, 47 in più rispetto ad Amati, che lo insegue a quota 151. Il 23enne driver di Rimini è uno dei giovani “under” selezionati per lo Scholarship Programme, il progetto di coaching di Porsche Italia che al Mugello vivrà anch’esso il momento più vibrante. Le emozioni del weekend culminano domenica dopo gara 2 quando si terrà la nomination per l’International Shoot Out, la sfida finale con i più giovani protagonisti provenienti dalle varie Carrera Cup del mondo che mette in palio la possibilità di diventare pilota Junior Porsche. Per l’Italia saranno proclamati un vincitore e una wild card. Oltre ad Amati, che in stagione vanta una vittoria e una pole, al Mugello avranno l’ultima opportunità di convincere i coach di Porsche Italia il 22enne sudafricano Keagan Masters (AB Racing – Centri Porsche Roma), quarto in campionato e reduce dal primo successo personale ottenuto a Monza, il 19enne padovano Giammarco Levorato (Tsunami RT – Centro Porsche Parma), vincitore in gara 2 a Vallelunga, il già citato Caglioni, bergamasco classe 2003 e a sua volta primo in gara 2 proprio al Mugello in luglio, Benedetto Strignano (Villorba Corse – Centro Porsche Treviso), 24enne driver di Barletta due volte secondo nelle ultime tappe, e il 22enne campano Aldo Festante, in forze a Raptor Engineering – Centro Porsche Catania e già vincitore della Scholarship nel 2020.

Al gruppo dei giovani si sono aggiunti a Monza il fabrianese classe 2002 Simone Riccitelli (Ebimotors – Centro Porsche Varese) e il 18enne di Vico del Gargano Pietro Delli Guanti (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Verona). Entrambi ritornano sulla 911 GT3 Cup alla ricerca di conferme dopo le top-10 conquistate già all’esordio. In squadra Delli Guanti ritroverà Lodovico Laurini (Centro Porsche Latina). Il pilota parmense, che frequentò lo Scholarship Programme alcune stagioni fa, è reduce dalla prima vittoria stagionale e dal terzo posto colti a Monza, due exploit che lo hanno fatto balzare al terzo posto in classifica dietro a Quaresmini e Amati. Con lui rinnovano ambizioni di vertice il già citato Cerqui, a caccia della prima vittoria 2022, Diego Bertonelli, alfiere di BeDriver – Centro Porsche Piacenza, il già campione 2013 Enrico Fulgenzi (EF Racing) e il rientrante Matteo Malucelli (Team Malucelli – Centro Porsche Modena). Al rientro è pure il coriaceo macedone Risto Vukov con GDL Racing – Centro Porsche Bari, che completa lo schieramento dei Pro insieme ad Andrea Fontana (Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo).

Il Mugello è decisivo per il titolo anche in Michelin Cup, riservata ai piloti “bronze” (semi-professionisti e gentleman driver). Grazie a tre vittorie consecutive, il campione in carica Marco Cassarà (Raptor Engineering – Centro Porsche Catania) ha preso il largo in classifica e ora, con 30 punti in palio, per la conferma può contare su 24 lunghezze di vantaggio rispetto ad Alex De Giacomi. L’alfiere bresciano di Tsunami RT, che schiera pure Johannes Zelger, alla luce dei podi di Monza è risalito secondo scavalcando Alberto De Amicis, l’alfiere Ebimotors in cerca di rivincite dopo alcuni appuntamenti davvero poco fortunati. In squadra il pilota di Guidonia sarà affiancato da Paolo Gnemmi, mentre in lizza per il podio si candidano anche Francesco Maria Fenici (AB Racing – Centri Porsche Roma) e Piergiacomo Randazzo (Ombra Racing – Centro Porsche Torino). Nel ruolo di outsider tornano quindi il sammarinese Marco Galassi (Team Malucelli – Centro Porsche Mantova) e Carlo Scarpellini sulla 911 GT3 Cup di Racevent.

Situazione similare alla Michelin Cup è quella della Silver Cup, categoria che schiera le 911 GT3 Cup leggermente più datate (modello 991.II). Reduce da quattro successi di fila, l’attuale leader Davide Scannicchio (ZRS Motorsport) vanta 20 punti di vantaggio (con 22 in palio) sull’esperto pilota toscano Paolo Venerosi Pesciolini, all’appuntamento casalingo con Ebimotors – Centro Porsche Firenze. Per la vittoria in gara si ripresenta il rientrante campione in carica Massimiliano Montagnese (Raptor Engineering – Centro Porsche Catania), mentre gli outsider saranno Luigi Peroni (Ebimotors), già vincente in stagione proprio al Mugello, e Marco Parisini (Team Malucelli).

Il programma completo.

Il sesto e ultimo round della Carrera Cup Italia accende il primo semaforo verde giovedì 20 ottobre dalle 15.10 alle 16.30 per la sessione di prove libere. Venerdì pomeriggio seguono le qualifiche: previsti due turni dalle 15.30 alle 16.05 (PQ1) e poi per i migliori 15 dalle 16.15 alle 16.30, quando la PQ2 deciderà la pole position e la griglia di partenza definitiva di gara 1. Proprio gara 1 prende il via sabato alle 17.10 (diretta tv su Sky Sport Arena, canale 204 di Sky). Con la griglia invertita dei primi 6 classificati, la finale gara 2 si disputa domenica con partenza alle 15.55 e diretta tv sempre su Sky Sport Arena e in chiaro su Cielo (26 del digitale terrestre). Le gare saranno trasmesse anche in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it. La stagione 2022 si concluderà alle 17.30 con la proclamazione del vincitore e della wild card dello Scholarship Programme.

Le classifiche

Assoluta: 1. Quaresmini 198 punti; 2. Amati 151; 3. Laurini 135; 4. Masters 132 e Cerqui 132; 6. Bertonelli 124; 7. Levorato 100; 8. Caglioni 98; 9. Strignano 93; 10. Fulgenzi 84.

Michelin Cup: 1. Cassarà 116; 2. De Giacomi 92; 3. De Amicis 84; 4. Fenici 53; 5. Gnemmi 50.

Silver Cup: 1. Scannicchio 85; 2. Venerosi 65; 3. Peroni 49; 4. Donzelli 40; 5. Rovida 37.

Team: 1. Ombra Racing 290; 2. Ghinzani Arco Motorsport 280; 3. Dinamic Motorsport 182; 4. AB Racing 138; 5. BeDriver 14.

Porsche Carrera Cup Italia

Ecco il calendario definitivo e le novità 2024

14 Febbraio 2024 - 8:36
Porsche Carrera Cup Italia

Novità classifica Rookie nel 2024

27 Dicembre 2023 - 13:04
Porsche Carrera Cup Italia

Premiati al Porsche Experience Center Franciacorta i Campioni 2023

27 Novembre 2023 - 14:51
Porsche Carrera Cup Italia

Svelato il calendario 2024

01 Novembre 2023 - 17:29
Porsche Carrera Cup Italia

Festante selezionato per lo Shoot Out Porsche!

31 Ottobre 2023 - 12:31
Porsche Carrera Cup Italia

Iaquinta: “Nel 2024 vorrei riprendermi il titolo!”

31 Ottobre 2023 - 10:19
Porsche Carrera Cup Italia

Dinamic Motorsport al quinto hurrà fra i team

30 Ottobre 2023 - 8:39
Porsche Carrera Cup Italia

Ten Voorde è il re: “Ma negli occhi di Quaresmini ho visto il fuoco!”

29 Ottobre 2023 - 18:49