Il via al rush finale dal circuito toscano dove il monomarca di Porsche Italia aveva aperto la stagione a metà luglio: gara 1 sabato alle 16.20 (diretta Sky Sport Arena) e gara 2 domenica alle 9.50 (anche su Cielo).

Dal Mugello di metà luglio al Mugello di inizio ottobre (con timori crescenti di un weekend piuttosto bagnato…). Dopo averci disputato il primo round stagionale, il prossimo weekend la Porsche Carrera Cup Italia torna a calcare l’asfalto del circuito toscano per il penultimo appuntamento 2020.

Una tappa che dunque apre il rush finale per tutte le lotte ai vari titoli messi in palio dal monomarca tricolore delle 911 GT3 Cup, che riparte dai 5 punti di vantaggio che l’attuale capoclassifica Gianmarco Quaresmini (Tsunami RT) vanta su Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport) e presenta come maggiore novità del fine settimana l’esordio assoluto di Giacomo Barri, approdato nel team Raptor Engineering.

Al Mugello sono attese 23 vetture al via, con prima accensione dei motori prevista venerdì 2 ottobre per la sessione di prove libere dalle 16.00 alle 17.00. Sabato le qualifiche confermano la formula dei due turni: dalle 11.00 alle 11.30 la PQ1 e dalle 11.35 alle 11.45 la PQ2 per i migliori 10, decisiva per pole position e griglia di partenza definitiva di gara 1, che prende il via alle 16.20 con diretta tv su Sky Sport Arena (canale 204 di Sky).

Gara 2 va in scena domenica con partenza alle 9.50 e diretta tv sempre su Sky Sport Arena e anche in chiaro su Cielo (canale 26 del digitale terrestre). Le gare saranno trasmesse anche in live streaming in HD su www.carreracupitalia.it e, come consuetudine, le telecronache sono affidate a Guido Schittone.