28 Ottobre 2023 - 17:34

Imola: Klein in… due tempi in gara 1!

Dopo la pole di stamattina il francese di Target Competition completa il lavoro nella corsa ripartita dopo una bandiera rossa iniziale che aveva visto andare in testa Ten Voorde, che dopo il reset di posizioni conclude secondo e allunga ancora su Quaresmini (3°) e Agostini (5° dietro a Iaquinta). Mentre De Amicis chiude i conti in Michelin Cup e Dinamic Motorsport è campione Team, domani (domenica) gara 2 assegnerà la corona assoluta dalle 13.00 in diretta su Sky Sport Max e Cielo

Porsche Carrera Cup Italia

A Imola va in archivio con la vittoria del poleman Marvin Klein una gara 1 in… due tempi nel sabato dell’ultimo round della Porsche Carrera Cup Italia 2023.

Il bi-campione francese di Target Competition ha trionfato e regalato il primo centro al termine di una corsa che ha vissuto due partenze vere e proprie: la prima effettuata regolarmente da fermo, la secondo dietro alla safety car dopo che al primo giro alla Tosa Francesco Braschi (venuto leggermente a contatto con Benedetto Strignano) è finito fuoripista contro le barriere.

Tutto ok per il rookie di Dinamic Motorsport, ma la corsa è stata immediatamente interrotta con bandiera rossa proprio per rimuovere la vettura del cattolichino e ripristinare le barriere danneggiate nel crash. A quel punto tutto resettato e ripristino delle posizioni per la nuova partenza e gara 1 accorciata di 5 minuti (25 minuti + 1 giro la nuova distanza).

A “perderci” più di tutti, Larry Ten Voorde (Enrico Fulgenzi Racing) e Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport), che al primo via già al Tamburello erano riusciti l’uno ad andare in testa bruciando Klein e l’altro a issarsi dal quinto al terzo posto all’inseguimento dei due driver stranieri dopo aver superato Gianmarco Quaremsini (Dinamic Motorsport) e Riccardo Agostini (Villorba Corse).

Al “vero” start, invece, anche per via della safety car di fatto le posizioni in griglia sono rimaste congelate, con Klein davanti a Ten Voorde, Quaresmini, Agostini e Iaquinta, anche se quest’ultimo, con una bella manovra alla Rivazza 1 ha infilato poco dopo il corretto pilota padovano, prendendosi la quarta piazza.

Le prime 5 posizioni non cambieranno più fino al traguardo, ma soprattutto fra i primi tre la gara è stata tiratissima, anche dopo un nuovo restart da safety car, rientrata di fatto per un solo giro in pista in pista in conseguenza di un fuoripista di Jorge Lorenzo alla Rivazza quasi a metà gara.

Klein ha martellato giri veloci su giri veloci (il migliore, l’ultimo, in 1’44″246), mentre nel finale Ten Voorde ha iniziato a ragionare in ottica campionato, scemando nel forcing sul leader francese e portando a casa un preziosissimo secondo posto che lo proietta sempre più in vetta alla classifica.

Dopo gara 1 gli unici ad avere ancora speranze matematiche di titolo sono soprattutto Quaresmini, terzo sul podio con tanto di titolo Team per Dinamic Motorsport (anche grazie al settimo posto di Giorgio Amati) e ora di fatto a meno 17 dall’asso olandese, e Agostini, che ha concluso quinto dietro a Iaquinta e ora è a 25 punti dalla vetta (le sue possibilità di titolo sono in realtà minime).

Gara 2 di Imola decreterà il campione assoluto domani (domenica) alle 13.00 con diretta tv su Sky Sport Max, in chiaro su Cielo e in live streaming su www.carreracupitalia.it.

Dai giochi è uscito Diego Bertonelli (DInamic Motorsport) dopo aver a lungo lottato in gara 1 con i rivali e poi con Zakhar Slutskii, che dopo due giri di duelli con il pilota toscano è finito in testacoda finendo nelle retrovie.

Peccato per il rookie israeliano di Target Competition, autore di un’ottima prova esattamente come il gemello Artem Slutskii, riuscito a concludere con un convincente sesto posto davanti ad Amati, l’altro israeliano Ariel Levi (TDE), Bertonelli (nono alla fine) e Leonardo Caglioni (Ombra Racing), che però nel giro di rientro si è fermato.

Gara 1 ha deciso il titolo della Michelin Cup. Un finale inequivocabile e con protagonista un pimpante Alberto De Amicis. All’alfiere di Ebimotors sarebbero bastati 2 punti per chiudere i conti con Alex De Giacomi, ma il driver di Guidonia si è preso pole e vittoria davanti al rivale di Tsunami RT ed è il nuovo campione della categoria.

Il podio della Michelin Cup è quindi completato da Gianluca Giorgi, ottimo terzo con BeDriver davanti a Francesco Fenici (AB Racing) e Paolo Gnemmi (Ebimotors).

Porsche Carrera Cup Italia

Ten Voorde replica in gara 2 a Imola

02 Giugno 2024 - 15:33
Porsche Carrera Cup Italia

Imola: il festival dell’inedito in Michelin Cup!

02 Giugno 2024 - 9:30
Porsche Carrera Cup Italia

Imola: avanza lo straniero!

02 Giugno 2024 - 9:22
Porsche Carrera Cup Italia

Ten Voorde conquista gara 1 a Imola

01 Giugno 2024 - 19:28
Porsche Carrera Cup Italia

Ten Voorde non sbaglia e va in pole a Imola

01 Giugno 2024 - 11:12
Porsche Carrera Cup Italia

A Imola nelle libere comanda la pioggia

31 Maggio 2024 - 17:25
Porsche Carrera Cup Italia

Imola: ora Ten Voorde è anche ubiquo

31 Maggio 2024 - 14:34
Porsche Carrera Cup Italia

La Porsche Carrera Cup Italia disputa a Imola il secondo round della stagione

31 Maggio 2024 - 12:36