Con la Carrera Cup Italia che ha acceso i motori in primavera, si sono da poco riaccesi pure i simulatori e le emozioni della Porsche Esports Carrera Cup Italia. Primo campionato al mondo di sim racing parallelo a quello reale, l’edizione 2021, la quarta della sua innovativa storia, ha inaugurato la stagione con le prime qualificazioni sul circuito di Misano e ha come riferimento per info, iscrizioni, risultati eccetera il consueto portale ufficiale http://esport.carreracupitalia.it/.

Ancora una volta coordinato in sinergia tra Porsche Italia, Ak Esports e i suoi partner tecnologici, oltre a Q8 Hi Perform e gloTM , entrambi main partner già della serie in pista, il monomarca delle gare virtuali con le 911 GT3 Cup della Casa di Zuffenhausen riporta sfide e spettacolo tra i sim racer più e meno esperti, i tanti appassionati, i piloti e team reali della serie tricolore e gli spettatori dei canali Sky Sport.

Un connubio, quello con il network satellitare, che già lo scorso anno aveva visto protagonisti in tv e in prima serata gli appuntamenti che si disputano attraverso il popolare sim game Assetto Corsa by Kunos Simulazioni.

La Porsche Esports Carrera Cup Italia vanta ormai un ruolo di primo piano nel mondo dell’automobilismo virtuale, per il quale è punto di riferimento sempre più imitato ed evento tra i più attesi. In questi anni ha coinvolto migliaia di appassionati, premiando i vincitori anche con emozionanti esperienze in pista.

Tra questi, alcuni dei migliori interpreti internazionali. Primo a laurearsi campione nel 2018 è stato il sim racer emiliano Enzo Bonito. Nel 2019 si è imposto Danilo Santoro, mentre il team composto dal campione in carica della Carrera Cup Italia Simone Iaquinta e dal sim racer Gianfranco Giglioli ha conquistato l’edizione 2020, preceduta da un Prologo vinto da Giovanni De Salvo e un altro pilota reale come Leonardo Caglioni. E la formula “a squadre” con un pilota e un sim racer ad alternarsi sulla vettura dello stesso team sarà mantenuta anche quest’anno.

Il format 2021

L’edizione 2021 della Porsche Esports Carrera Cup Italia ha in programma due fasi ben distinte. La prima, l’attuale, è di qualificazione per i sim racer che da remoto si contenderanno i 18 posti disponibili per il campionato. Le qualificazioni (iscrizioni su https://esport.carreracupitalia.it/) si svolgono in modalità “hot lap” alla ricerca del giro più veloce parallelamente a ciascun appuntamento in pista del monomarca tricolore, seguendone calendario e circuiti coinvolti e dureranno fino al 24 ottobre, naturalmente tappa per tappa.

I migliori 20 di ciascuna qualificazione “hot lap” parteciperanno al Qualification Day, previsto per sabato 6 novembre. Durante la giornata si svolgeranno le relative 6 gare, che qualificheranno al campionato vero e proprio i primi 3 al traguardo. I 18 sim racer qualificati saranno abbinati in equipaggio con un pilota e un team reali della Carrera Cup Italia, mantenendone la livrea sulla 911 GT3 Cup.

Il campionato si disputa toi ra dicembre e gennaio ricalcando il format della Silver Cup in pista: per ciascun equipaggio, il pilota reale prenderà il via di gara 1 e il sim racer quello di gara 2. In palio per i vincitori ci saranno ancora una volta premi di rilievo, fra i quali esperienze al volante di una Porsche su ghiaccio e in pista, attrezzature per il gaming e per la prima volta anche dei riconoscimenti dedicati ai team coinvolti.

Il calendario delle 6 gare del campionato:

6 dicembre Misano;

13 dicembre Mugello;

20 dicembre Imola;

27 dicembre Vallelunga;

3 gennaio Franciacorta;

10 gennaio Monza.