Nel weekend dell’8 maggio la sedicesima edizione del monomarca tricolore inaugura il 2022 con numeri di rilievo fra 37 piloti, 17 team e 20 Centri Porsche in griglia di partenza. Primo appuntamento per le nuove 911 GT3 Cup (modello 992) in corsa per il titolo assoluto e la Michelin Cup. Sfida lanciata al campione in carica Cerqui con presenti anche il già iridato della MotoGP Jorge Lorenzo e ben 9 under 24 selezionati da Porsche Italia per lo Scholarship Programme. Le due gare sabato alle 16.00 e domenica alle 12.30 in diretta tv sui canali Sky Sport e in chiaro su Cielo

Inizia da Imola la 16esima edizione della Porsche Carrera Cup Italia, che annuncia emozioni forti ed equilibrio fin dal primo round. Il monomarca tricolore batte ogni suo primato per le prime due gare del 2022 e un weekend che da venerdì 6 a domenica 8 maggio schiera sulla griglia di partenza 37 piloti di nove nazionalità diverse iscritti all’intera stagione, coinvolgendo 17 team e 20 Centri Porsche di tutto il territorio nazionale. I numeri della serie di Porsche Italia sono impreziositi dalle conferme, fra le quali il prosieguo dei progetti di sostenibilità legati alla certificazione ISO 20121, e dalle importanti novità che scenderanno in pista a partire dal fine settimana sull’autodromo del Santerno. La prima sono le nuove 911 GT3 Cup (modello 992) all’esordio nella Carrera Cup Italia: sempre più tecnologia, ottimizzata ed evoluta, a Imola sarà rappresentata da ben 31 esemplari che a partire dai rispettivi campioni in carica si contenderanno il titolo assoluto e quello della Michelin Cup, mentre in lizza per la Silver Cup saranno 6 al via i modelli 991 gen.II dello scorso anno. Nella tappa inaugurale delle sei in calendario, gara 1 si disputa sabato alle 16.00 con diretta tv su Sky Sport Action e gara 2 domenica alle 12.30 live su Sky Sport Arena e in chiaro su Cielo. Entrambe sulla classica distanza di 28 minuti + 1 giro, le gare sono disponibili anche in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it .

Riparte dai 4909 metri dell’emozionate circuito emiliano-romagnolo il campione in carica Alberto Cerqui. Il pilota bresciano si schiera al via con il numero 1 sulla 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Milano, team nel quale è approdato anche Giorgio Amati, il giovane riminese classe 1999 alla seconda stagione fra gli under 24 dello Scholarship Programme. Il progetto di coaching seguirà in tutto 9 talenti selezionati da Porsche Italia, a iniziare dal vincitore del 2021: Alessandro Giardelli. Classe 2002, il pilota di Colico è anche il vicecampione della Carrera Cup Italia e ora in forze a Ebimotors – Centro Porsche Varese rilancia la sfida al titolo sfuggitogli lo scorso anno all’ultima gara. Gli altri under presenti sono il vincitore della Scholarship 2020 Aldo Festante, pronto alla prima stagione insieme al team Raptor Engineering – Centro Porsche Catania, il 19enne talento bergamasco Leonardo Caglioni (Ombra Racing – Centro Porsche Padova), l’italo-svizzero Stefano Monaco, al rientro in Carrera Cup Italia con Dinamic Motorsport – Centro Porsche Verona, due interessanti outsider come Giammarco Levorato, confermato in Tsunami RT – Centro Porsche Parma, e Benedetto Strignano, portacolori del nuovo corso di Villorba Corse con il Centro Porsche Treviso, e le new-entry internazionali Keagan Masters (22enne sudafricano di AB Racing – Centri Porsche Roma) e Kajus Siksnelis (17enne lituano di Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna, il più giovane del lotto).

Fra gli stranieri, terza stagione per il macedone Risto Vukov in GDL Racing – Centro Porsche Bari, mentre è un’intrigante novità la presenza al via dell’asso della MotoGP Jorge Lorenzo. Dopo cinque titoli iridati nel Motomondiale, lo spagnolo ha esordito sulle quattro ruote in Porsche Supercup proprio a Imola due settimane fa e ora è pronto a inaugurare la sua prima stagione nel monomarca tricolore, dove si presenta nelle vesti di pilota ufficiale del Team Q8 Hi Perform sulla 911 GT3 Cup in livrea e con l’immancabile numero 8. Tra i già campioni della serie, Enrico Fulgenzi (vincitore nel 2013) torna a tempo pieno con il suo team EF Racing, e Gianmarco Quaresmini (2018) approda in Ombra Racing – Centro Porsche Brescia con rinnovate ambizioni dopo aver anche settato il miglior crono nei test collettivi di aprile a Monza. Tra i piloti al rientro nella Carrera Cup Italia Andrea Fontana, nuovo alfiere Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo, Lodovico Laurini, sempre in Dinamic Motorsport – Centro Porsche Latina e il vicecampione 2019 Diego Bertonelli. Il pilota toscano è al primo anno con BeDriver – Centro Porsche Piacenza, realtà che per la prima volta rincorrerà i vertici del monomarca, così come il Team Malucelli con il quotato ed esperto Matteo Malucelli, che sulla 911 GT3 Cup del Centro Porsche Modena si ripresenta scalpitante al via di un campionato completo.

Numeri in crescita anche nello schieramento della Michelin Cup. La categoria dei piloti semi-professionisti riaccende i motori a Imola con la prospettiva di un nuovo duello di vertice tra il campione in carica Marco Cassarà, confermato in Raptor Engineering – Centro Porsche Catania, e Alex De Giacomi, pronto alla rivincita con Tsunami RT – Centro Porsche Brescia. Entrambi già titolati due volte, quest’anno dovranno vedersela con una concorrenza ulteriormente preparata. Con un anno di esperienza accumulato e il terzo posto finale del 2021 si schiera Francesco Maria Fenici, sempre in AB Racing – Centri Porsche Roma, le cui operazioni in pista sono ora seguite da Target Racing. Attenzione quindi al ritorno del vicecampione 2020 Luca Pastorelli con Krypton Motorsport, a Piergiacomo Randazzo con Ombra Racing – Centro Porsche Torino e al trio di Ebimotors formato da Alberto De Amicis, Paolo Gnemmi e Pietro Negra, oltre al duo di EF Racing con Gabriel Rindone e la new-entry svedese Mike Knutzov. Le fila della Michelin Cup sono completate da Marco Galassi (Team Malucelli – Centro Porsche Mantova), Pablo Biolghini (Racevent) e Johannes Zelger (Tsunami RT).

Nella Silver Cup saranno in azione le 911 GT3 Cup leggermente più datate, ovvero il modello 991 gen.II. La sostituzione delle “gen.I” ha rivitalizzato la categoria, che consente a Ebimotors, Malucelli e Raptor Engineering di essere le uniche scuderie protagoniste in tutte le classi al via. Con Ebimotors tornano Luigi Peroni e Paolo Venerosi Pesciolini (Centro Porsche Firenze), con il Team Malucelli Marco Parisini e con Raptor il nuovo alfiere Massimiliano Donzelli (Centro Porsche Catania). Nella rincorsa al titolo della Silver Cup cercheranno quindi di imporsi anche il vicecampione Davide Scannicchio (ZRS Motorsport) e Matteo Rovida (BeDriver – Centro Porsche Piacenza).

Il programma completo.

Il primo round della Carrera Cup Italia 2022 prende il via a Imola venerdì 6 maggio alle 15.50 con la sessione di prove libere, ampliata quest’anno a 80 minuti, 20 in più rispetto al passato. Sabato le qualifiche sono in programma dalle 9.50 alle 10.25 (PQ1) e dalle 10.35 alle 10.50, la sessione finale (PQ2) che deciderà la pole position e la griglia definitiva di gara 1, con partenza nel pomeriggio alle 16.00 e diretta tv su Sky Sport Action (Sky 206). Gara 2 si disputa domenica con partenza alle 12.30 e diretta tv su Sky Sport Arena (Sky 204) e in chiaro su Cielo (26 del digitale terrestre). Entrambe le gare saranno trasmesse anche in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it.

Porsche Carrera Cup Italia 2022: 6-8 maggio Imola; 3-5 giugno Misano; 15-17 luglio Mugello; 16-18 settembre Vallelunga; 7-9 ottobre Monza; 21-23 ottobre Mugello.