Nel weekend si riaccendono i motori delle 911 GT3 Cup dopo la pausa estiva, ancora con previsioni di caldo torrido: il terzo round stagionale attende 24 piloti, le sfide di vertice con Quaresmini braccato da Iaquinta e i duelli per la rincorsa al podio di Michelin e Silver Cup, rivoluzionate dal precedente appuntamento. Le due gare in programma sabato alle 16.00 (diretta Sky Sport Arena) e domenica alle 9.50 (live su Cielo)

La pausa di Ferragosto è andata ma il caldo, dopo Mugello e Misano, non darà tregua neppure a Imola, il prossimo weekend sede del terzo round della Porsche Carrera Cup Italia. Il monomarca tricolore torna in azione sul circuito del Santerno per una tappa che, in una stagione già di suo del tutto particolare, inizierà a delineare i primi destini di questo 2020. I protagonisti che si daranno battaglia in pista saranno chiamati a uno sforzo ulteriore su uno dei layout più esaltanti e probanti in assoluto, in un clima torrido (almeno da previsioni) e durante un appuntamento spartiacque.

A Imola 24 piloti riprendono la rincorsa ai titoli in palio al volante di 23 vetture schierate da 11 team diversi. Al comando della serie promossa da Porsche Italia c’è Gianmarco Quaresmini, ma la sfida è lanciata anche nella Michelin Cup, nella Silver Cup e nella classifica riservata ai Team, categorie uscite rivoluzionate dall’ultimo appuntamento e ora pronte ad animare un fine settimana che mette sul piatto due gare da 28 minuti + 1 giro: sabato alle 16.00 con diretta tv su Sky Sport Arena (canale 204 di Sky) e domenica alle 9.50 anche in chiaro su Cielo (canale 26 del digitale terrestre).

I duelli di vertice

Vincitore di gara 1 in notturna e poi penalizzato in gara 2, Quaresmini è reduce dal weekend agrodolce di Misano e si ripresenta a Imola, dove nel 2017 colse il suo primo successo in Carrera Cup Italia e nel 2018 fu incoronato campione e vincitore dello Scholarship Programme, con l’obiettivo di difendere la leadership in classifica. Il portacolori di Tsunami RT – Centro Porsche Brescia ha nel rivale calabrese Simone Iaquinta l’inseguitore più immediato.

Il campione in carica in forze al team Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano vanta già due vittorie in questo inizio di stagione e in classifica paga a Quaresmini un solo punto di distacco. Il round di Imola diventa quindi cruciale per chi, tra gli altri inseguitori, approderà sulle sponde del Santerno alla ricerca di uno step ulteriore rispetto a quanto vissuto a Misano.

Terzo in classifica, David Fumanelli punta a celebrare la prima vittoria in stagione, ma anche il pilota brianzolo ufficiale del team Q8 Hi Perform dovrà guardarsi dai sicuri attacchi in arrivo da Alberto Cerqui, l’esperto driver bresciano vincitore della gara d’apertura al Mugello con i colori di AB Racing – Centri Porsche di Roma, e di Stefano Monaco, finora protagonista con due podi e primo dei sette under 23 dello Scholarship Programme con Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena, entrambi chiamati a recuperare terreno per non sganciarsi dal treno di vertice.

Tra scholarship e rookie

Con il team emiliano tornano in azione anche l’under parmense Lodovico Laurini (Centro Porsche Mantova) e Nicola Baldan, sempre più a suo agio al volante della 911 GT3 Cup del Centro Porsche Bologna. Così come Emil Skaras. Il rookie svedese ha centrato il suo primo podio nel monomarca tricolore proprio nell’ultima gara disputata e con la vettura “targata” Centro Porsche Torino farà parte del trio di giovanissimi schierato da Ombra Racing, che comprende anche il driver campano classe 2000 Aldo Festante e il più giovane dei protagonisti, il 17enne Leonardo Caglioni, entrambi per il Centro Porsche Padova.

Altri due rookie dello Scholarship Programme in cerca di ulteriori conferme dopo i primi punti conquistati a Misano sono Giovanni Altoè, 22enne alfiere veneto dell’esordiente team Raptor Engineering – Centro Porsche Catania, e il mantovano classe 2002 Marzio Moretti con la 911 GT3 Cup di Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo. Per la classifica assoluta sarà quindi in lizza il 24enne pilota macedone Risto Vukov (Centro Porsche Bari) con la prima vettura del team GDL Racing, che in Michelin Cup porterà all’esordio la new-entry argentina Andres Josephsohn.

Michelin Cup

Nella categoria riservata ai gentlemen drivers gli equilibri sono cambiato grazie ai successi messi a segno a Misano dall’“avvocato volante” modenese Luca Pastorelli, nuovo capoclassifica con la 911 GT3 Cup di Krypton Motorsport, e da Piero Randazzo, il pilota partenopeo all’esordio in Carrera Cup Italia con AB Racing – Centri Porsche di Roma.

Dominatore al Mugello ma poi precipitato quarto in classifica a seguito dello sfortunato weekend occorsogli a Misano, il campione della Michelin Cup 2018 Bashar Mardini (Tsunami RT – Centro Porsche Verona) riparte da Imola con l’obiettivo di tornare alla vittoria, mentre cercheranno di dare continuità alle loro performance in crescita il sammarinese Marco Galassi (Team Malucelli) e il siciliano Diego Locanto (SVC – Centro Porsche Firenze). Oltre a Josephsohn, new entry in Michelin Cup sarà infine Walter Palazzo, atteso al via con la 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano dopo i trascorsi in Silver Cup datati 2018.

Silver Cup

Proprio in Silver Cup, vista l’assenza contemporanea dei capoclassifica, Imola sarà l’occasione ghiotta di salire in vetta per Massimiliano Montagnese, che si alternerà con Max Donzelli sulla 991 GT3 Cup gen.I di GDL Racing, e per Stefano Bianconi (Ghinzani Arco Motorsport). Completa infine la entrylist di classe Marco Parisini, in stagione già salito sul podio al Mugello con il Team Malucelli.

Programma completo

Il terzo round della Carrera Cup Italia accende i motori venerdì 28 agosto con la sessione di prove libere prevista dalle 16.20 alle 17.20. Sabato le qualifiche si disputano nei consueti due turni: dalle 9.50 alle 10.20 la PQ1 e dalle 10.25 alle 10.35 la PQ2 per i migliori 10, decisiva per la pole position e la griglia di partenza definitiva di gara 1, che prende il via alle 16.00 (diretta tv su Sky Sport Arena). Gara 2 conclude il weekend domenica con partenza alle 9.50 e diretta tv sia su Sky Sport Arena sia in chiaro su Cielo. Le gare saranno trasmesse anche in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it , sempre con telecronaca affidata a Guido Schittone.

Classifiche dopo due round

Assoluta: 1. Quaresmini 55; 2. Iaquinta 54; 3. Fumanelli 40; 4. Cerqui 36; 5. Monaco 31.

Michelin Cup: 1. Pastorelli 31; 2. Randazzo 25; 3. Galassi 24; 4. Mardini 22; 5. Locanto 14.

Silver Cup: 1. Biolghini, Mercurio e Scarpellini 19; 4. Montagnese 17; 5. Bianconi 12.

Team: 1. Ghinzani Arco Motorsport 56; 2. Tsunami RT 51; 3. AB Racing 39; 4. Ombra Racing 34; 5. Dinamic Motorsport 33.