La Carrera Cup Italia approda al Mugello nello show del Porsche Festival per il sesto round

La Carrera Cup Italia approda al Mugello nello show del Porsche Festival per il sesto round

Per il monomarca tricolore seconda volta in stagione sui saliscendi toscani e prima in assoluto nel contesto del grande evento di Porsche Italia dal 30 settembre al 1° ottobre con ospiti come Röhrl, Cairoli e Dj Mingo. Inizia il rush finale con sfide lanciate al capoclassifica Pera (Ebimotors), reduce dall'International Shoot Out insieme a Rovera (Tsunami RT), e a Jacoma (Ghinzani Arco Motorsport), leader in Michelin Cup. Le due gare anche in diretta tv domenica alle 9.45 (Dmax) e 16.15 (Eurosport 2). Sabato la presentazione della nuova 911 GT3 Cup per il 2018

 

Padova. Il primo atto del rush finale della Carrera Cup Italia dà appuntamento sul circuito del Mugello nello speciale contesto del Porsche Festival sabato 30 settembre e domenica 1° ottobre. Il monomarca tricolore, giunto al sesto e penultimo round 2017, visita per la seconda volta in stagione l'autodromo toscano e per la prima volta sarà evento centrale del grande appuntamento che Porsche Italia dedica agli appassionati del marchio tedesco. Viste le battaglie vissute proprio al Mugello nell'infuocato round disputato a metà luglio e le situazioni di classifica, sale l'attesa per vedere in azione i 19 piloti iscritti sulle rispettive 911 GT3 Cup in un momento cruciale del campionato, dove i punti in palio peseranno di più nella rincorsa agli attuali capoclassifica: Riccardo Pera nell'assoluta, Ivan Jacoma nella Michelin Cup ed Ebimotors fra i team. La speciale occasione del Porsche Festival rivoluziona il programma tipico della Carrera Cup Italia, che al Mugello prevede entrambe le gare da 28 minuti + 1 giro alla domenica: gara 1 alle 9.45 (diretta tv su Dmax) e gara 2 alle 16.15 (Eurosport 2). Oltre test drive di vario genere, stand tematici, simulatori, workshop, intrattenimento e le due parate che coinvolgeranno centinaia di Porsche, ci sarà la presenza di ospiti come il pilota Porsche Matteo Cairoli e l'icona del motorsport internazionale Walter Röhrl. Tra i protagonisti anche DJ Ringo per un dj set di eccezione. Sabato alle 12.00 e domenica alle 14.00 nell'area workshop sarà inoltre presentato il nuovo modello della 911 GT3 Cup per la Carrera Cup Italia 2018.

 

Entrambi reduci dall'International Shoot Out di Porsche Motorsport come giovani rappresentanti dello Scholarship Programme italiano, al Mugello riflettori puntati su Riccardo Pera e Alessio Rovera, i due contendenti al titolo 2017. Il 18enne lucchese di Ebimotors – Centro Porsche Verona gioca in casa e già nel round toscano di luglio, pur non brillando in prova, era riuscito a svettare in entrambe le gare, anche se poi una penalizzazione lo aveva retrocesso al terzo posto in gara 2 proprio a vantaggio di Rovera, che a sua volta è reduce dalla convincente vittoria in gara 1 nell'ultimo appuntamento disputato a Imola. Il 22enne varesino di Tsunami RT – Centro Porsche Padova insegue il capoclassifica a 22 punti e dunque i giochi per il titolo, anche per gli scarti che andranno conteggiati nel punteggio, sono del tutto aperti. In lotta per pole position e vittoria al Mugello sono attesi anche Enrico Fulgenzi con la 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Latina e Gianmarco Quaresmini. Quest'ultimo, in continua ascesa, ha vinto la sua prima corsa nel monomarca tricolore sotto la pioggia di gara 2 due settimane fa a Imola. Un successo che per il 21enne bresciano di Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna è arrivato dopo la delusione patita proprio al Mugello in luglio, quando dopo la pole position e al comando di gara 1 era stato costetto al ritiro per un contatto con il driver marchigiano. L'episodio, al di là di quella gara, di fatto ha segnato il cammino in campionato sia di Quaresmini sia di Fulgenzi, ancora desiderosi di rivincite per scalare il più possibile la graduatoria generale. Così come cercherà di fare Daniele Cazzaniga con la vettura dei Centri Porsche Milano. Dopo uno squillante inizio di stagione, il 24enne alfiere del team Ghinzani Arco Motorsport non è più riuscito a trovare la via del podio e ora è quinto in classifica, scavalcato a Imola proprio da Quaresmini. La top-5 di campionato fa gola anche a Simone Pellegrinelli, pure lui in continuo progresso nella serie. Il 33enne pilota di Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo e Francesca Linossi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Brescia) cercheranno di bissare il podio agguantato nell'appuntamento di luglio, risultato che ha permesso alla 25enne bresciana di diventare la prima donna al mondo a salire sul podio assoluto nella storia della Carrera Cup. Al Mugello tornano pure i fratelli milanesi Carlo e Lino Curti con le vetture di Tsunami RT – Centro Porsche Padova. Entrambi, pur preparando bene l'appuntamento nei test, non sono riusciti a brillare a Imola tre domeniche fa e ora soprattutto Lino cercherà di rilanciare le proprie ambizioni da podio nella Michelin Cup.

 

Nella categoria riservata ai gentlemen drivers, Ivan Jacoma guida la classifica e ritroverà la 911 GT3 Cup del Ghinzani Arco Motorsport, ma all'esperto pilota svizzero il guanto di sfida è in primis lanciato dall'inseguitore più vicino, quell'Alex De Giacomi di Dinamic Motorsport - Centro Porsche Mantova detentore del titolo. Con la scuderia emiliana si schiereranno anche Stefano Zanini (Centro Porsche Modena), Luca Pastorelli, che al debutto nel monomarca Porsche a Imola ha raccolto meno di quanto l'ottima qualifica gli aveva fatto sperare, e la new-entry veneta Simone Sartori, driver con diverse esperienze in pista fra Turismo e GT. A caccia di conferme dopo essere riuscito a entrare nella top-5 della Michelin Cup grazie al secondo posto colto in gara 2 a Imola andrà poi Livio Selva con la 911 GT3 Cup di Ebimotors – Centro Porsche Firenze, mentre completano lo schieramento l'appassionato gentleman toscano “Walter Ben” (Bonaldi Motorsport) e gli altri alfieri di Ghinzani Arco Motorsport Hans-Peter Koller (Centri Porsche Milano), Federico Reggiani e Gianluigi Piccioli (entrambi Centri Porsche Roma), quest'ultimo alla seconda esperienza nella Carrera Cup Italia dopo l'esordio a punti vissuto a Imola.

 

In occasione del Porsche Festival, il programma della Carrera Cup Italia si concentrerà in due giornate piene di sfide. I piloti della Michelin Cup inaugurano l'azione in pista sabato 30 settembre nella sessione di libere a loro riservata dalle 9 alle 9.30, alla quale seguirà quella aperta a tutti dalle 10.40 alle 11.25. Nel pomeriggio, la Porsche Qualifying 1 è in programma per 25 minuti a partire dalle 16.00, seguita dalla PQ2 alle 16.30, che deciderà pole position e prime quattro file della griglia di gara 1. Entrambe le corse di 28 minuti + 1 giro si disputano domenica 1° ottobre. Gara 1 prenderà il via alle 9.45 con diretta tv su Dmax, mentre gara 2 scatta alle 16.15 prevedendo la griglia invertita dei primi sei classificati di gara 1 e trasmissione live su Eurosprt 2. Per gli utenti del web le due corse sono disponibili in live streaming su www.carreracupitalia.it e nel corso del weekend tutti gli aggiornamenti sono sulla pagina facebook ufficiale del monomarca (www.facebook.com/carreracupitalia1).

 

Le classifiche di campionato

Assoluta: 1. Pera 152; 2. Rovera 130; 3. Fulgenzi 91; 4. Quaresmini 76; 5. Cazzaniga 69.

Michelin Cup: 1. Jacoma 70 punti; 2. De Giacomi 58; 3. Mercatali 48; 4. Curti L. 39; 5. Selva 33.

Team: 1. Ebimotors 145 punti; 2. Tsunami RT 125; 3. Dinamic Motorsport 104; 4. Ghinzani Arco Motorsport 103; 5. Bonaldi Motorsport 68.