Carrera Cup Italia, Fulgenzi risponde a Pera in gara 2 del primo round della stagione a Imola

Carrera Cup Italia, Fulgenzi risponde a Pera in gara 2 del primo round della stagione a Imola

Il pilota marchigiano guida la doppietta Ghinzani Arco Motorsport inseguito da Cazzaniga, mentre il rookie della Ebimotors, vincitore al sabato, sale di nuovo sul podio e conclude il weekend in vetta alla classifica. Ritiro per Rovera, mentre in Michelin Cup è primo Jacoma. Prossimo appuntamento il 3-4 giugno a Misano.

Imola. Continua anche in gara 2 lo spettacolo della Carrera Cup Italia 2017. Ancora tanti duelli, equilibrio e colpi di scena hanno caratterizzato il primo appuntamento del monomarca Porsche animato dalle 911 GT3 Cup. Dopo la vittoria di Riccardo Pera in gara 1, Enrico Fulgenzi risponde con una perentoria cavalcata dopo passato Stefano Zanini, pilota gentleman della Dinamic Motorsport che in gara 2 scattava dalla pole per effetto della griglia invertita dei primi 6 della prima corsa, poco dopo il via. Il portacolori della Ghinzani Arco Motorsport ha dovuto rispondere agli attacchi del rimontante Alessio Rovera, secondo ieri, fino a metà gara, quando il 21enne dello Tsunami RT ha iniziato a perdere terreno per un inconveniente al cambio, finendo la gara fuori dalla zona punti.

Fulgenzi ha così potuto gestire più facilmente il ritmo e sul traguardo ha preceduto il compagno di squadra Daniele Cazzaniga. Il pilota monzese, il migliore oggi tra quelli del Porsche Scholarship Programme, ha bissato il podio di gara 1, quando era giunto terzo, posizione che in gara 2 è bastata a Pera per concludere il primo round in vetta alla classifica. Il 17enne lucchese della Ebimotors, di nuovo raggiante per il risultato, ha confermato tutta la sua competitività con una rimonta a suon di sorpassi dall'ottavo al terzo posto dopo che era scivolato a centro gruppo per un contatto con Jonathan Giacon (Dinamic Motorsport), al quale è costato il ritiro.

Quarto al traguardo è Simone Pellegrinelli, debuttante anche lui in campionato con il rientrante Bonaldi Motorsport e in continua progressione dopo l'inesperienza patita in qualifica. Il 31enne bergamasco ha preceduto Ivan Jacoma, quinto assoluto e vincitore nella Michelin Cup, la categoria riservata ai piloti gentlemen. Lo svizzero ha saputo riscattare gara 1 rimontando sul toscano Niccolò Mercatali, secondo, e approfittando del drive through imposto al poleman Zanini per essersi posizionato sulla griglia di partenza in maniera non corretta.

In tutto 18 sono i piloti, in rappresentanza di cinque team, che hanno animato la prima prova della Carrera Cup Italia 2017, dove a farla da padrone, oltre allo spettacolo, è stato il livello più competitivo raggiunto dalle 911 GT3 Cup, come dimostrano i tempi sul giro, e l'equilibrio fra i vari contendenti con numerosi duelli visti lungo tutto il fine settimana anche in diretta tv su Eurosport 2 e DMAX.

Enrico Fulgenzi (1°): “Nella qualifica di sabato eravamo in difficoltà e abbiamo dovuto cambiare più volte assetto. L'introduzione dell'ABS ha aperto un nuovo capitolo e tutti i team sono al lavoro. I tecnici del Ghinzani Arco Motorsport sono stati bravissimi e in gara 2 ho potuto disporre di un'auto molto più guidabile con la quale gestire il ritmo e anche controllare Rovera quando era alle mie spalle. Contento del risultato, la nostra stagione inizia da qui”.

Daniele Cazzaniga (2°): “Due podi al primo round in Carrera Cup italia sono un bottino prezioso. E la doppietta con Fulgenzi è un risultato importante anche per la squadra. Oggi avevo un'auto ben bilanciata con la quale ho sempre potuto tenere un ritmo elevato”.

Riccardo Pera (3°): “E' stata una gara molto movimentata! Da sesto ero quarto dopo la partenza ma poi ho sentito un contatto da dietro. Sono finito nella ghiaia al Tamburello perdendo diverse posizioni. Ho dovuto rimontare da ottavo a terzo. Poteva anche andare peggio e invece esco dal primo weekend in testa al campionato”.

 

La classifica di gara 2 (domenica)

1. Enrico Fulgenzi (Ghinzani Arco Motorsport) 17 giri in 30'07”078 alla media di 166,252 km/h; 2. Cazzaniga (Ghinzani Arco Motorsport) a 3”030; 3. Pera (Ebimotors) a 18”852; 4. Pellegrinelli (Bonaldi Motorsport) a 24”450; 5. Jacoma (Ghinzani Arco Motorsport) a 24”919; 6. Mercatali (Dinamic Motorsport) a 39”503; 7. De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 39”752; 8. Koller (Ghinzani Arco Motorsport) a 43”211; 9. Curti C. (Tsunami RT) a 52”935; 10. Zanini (Dinamic Motorsport) a 57”194; 11. Quaresmini (Dinamic Motorsport) a 58”087; 12. Rovera (Tsunami RT) a 1'23”870; 13. “Walter Ben” (Bonaldi Motorsport) a 1'36”522; 14. Reggiani (Ghinzani Arco Motorsport) a 1'38”369; 15. Linossi (Dinamic Motorsport) a 1 giro; 16. Curti L. (Tsunami RT) a 2 giri.

Giro più veloce: il 5° di Alessio Rovera (Tsunami RT) in 1'45”349 alla media di 167”751 km/h

 

La classifica di gara 1 (sabato)

1. Riccardo Pera (Ebimotors), 15 giri in 29'51”511 alla media di 147,968 km/h; 2. Rovera (Tsunami RT) a 0”589; 3. Cazzaniga (Ghinzani Arco Motorsport) a 4”162; 4. Giacon (Dinamic Motorsport) a 7”591; 5. Fulgenzi (Ghinzani Arco Motorsport) a 7”729. 6. Zanini (Dinamic Motorsport) a 12”383; 7. Jacoma (Ghinzani Arco Motorsport) a 12”978; 8. Pellegrinelli (Bonaldi Motorsport) a 15”914; 9. Mercatali (Dinamic Motorsport) a 20”062; 10. Koller (Ghinzani Arco Motorsport) a 20”598; 11. Curti L. (Tsunami RT) a 27”949; 12. Curti C. (Tsunami RT) a 31”699; 13. Linossi (Dinamic Motorsport) a 35”065; 14. Reggiani (Ghinzani Arco Motorsport) a 36”628; 15. De Giacomi (Dinamic Motorsport) a 45”584; 16. “Walter Ben” (Bonaldi Motorsport) a 58”863.

Giro più veloce: il 13° di Alessio Rovera (Tsunami RT) in 1'44”882 alla media di 168,498 km/h

Le classifiche di campionato

Assoluta: 1. Pera 32 punti; 2. Fulgenzi e Cazzaniga 24; 4. Rovera 17; 5. Pellegrinelli 11.

Michelin Cup: 1. Jacoma 18 punti; 2. Mercatali 14; 3. Zanini 12; 4. Koller 8; 5. De Giacomi 6.

Team: 1. Ebimotors 30; 2. Ghinzani Arco Motorsport 28; 3. Tsunami RT 17; 4. Bonaldi Motorsport 16; 5. Dinamic Motorsport 15.

Calendario Carrera Cup Italia 2017: 29-30 aprile Imola; 3-4 giugno Misano; 24-25 giugno Vallelunga; 15-16 luglio Mugello; 9-10 settembre Imola; 30 settembre-1° ottobre Mugello (Porsche Festival); 21-22 ottobre Monza.