Carrera Cup Italia 2017: nello shakedown di Misano otto piloti sotto alla pole 2016: Quaresmini il più veloce fra i venti piloti in pista.

Carrera Cup Italia 2017: nello shakedown di Misano otto piloti sotto alla pole 2016: Quaresmini il più veloce fra i venti piloti in pista.

Cinque giovani talenti dello Scholarship Programme nei primi sei della lista dei tempi nella sessione collettiva della Carrera Cup Italia 2017. La 911 GT3 Cup dotata per la prima volta di sistema ABS si è rivelata più rapida di un secondo rispetto allo scorso anno. In Michelin Cup si mette evidenza il campione in carica, Alex De Giacomi.

Misano. La Carrera Cup Italia stupisce al debutto della stagione 2017 nello shakedown che si è svolto sulla pista di Misano: ben otto piloti dei venti che sono scesi in pista sul tracciato romagnolo hanno battuto la pole position 2016 di Mattia Drudi che era di 1’37”343. Gianmarco Quaresmini (Dinamic Motorsport) ha portato il limite a 1’36”361, un tempo che è risultato di un secondo più veloce rispetto allo scorso. La crescita prestazionale della 911 GT3 Cup è dovuta all’adozione del sistema ABS per la prima volta, che ha permesso di accorciare sensibilmente gli spazi di frenata.

Valentina Albanese, responsabile di Porsche Italia Motorsport, è soddisfatta dei riscontri che sono venuti da Misano: “L’introduzione dell’ABS è sicuramente la novità più importante del 2017 che ha portato le vetture a essere più veloci dell’anno scorso, avvicinando le prestazioni del gruppo. Sono sicura che questa novità permetterà di vivere gare molto spettacolari e con più sorpassi”.

Alle spalle del leader bresciano si è inserito Enrico Fulgenzi: il portacolori del Ghinzani Arco Motorsport è arrivato ad appena 41 millesimi del giovane leader, ma ha dovuto rinunciare al giro buono con le gomme Michelin nuove per l’esposizione di una bandiera rossa. Alle spalle del campione 2013 si sono inseriti due debuttanti: Daniele Cazzaniga (Ghinzani Arco Motorsport) e Riccardo Pera (Ebimotors) hanno conquistato il quarto e quinto posto distanziati di appena 20 millesimi di secondo. I due giovani sono riusciti a fare meglio di Alessio Rovera. Il pilota di punta dello Tsunami RT ha pagato circa mezzo secondo dalla vetta perché non si è adattato all’uso dell’ABS nel giro secco con le gomme nuove.

Positivo anche l’ingresso nel monomarca tricolore di Simone Pellegrinelli che riporta nella Carrera Cup Italia un team di prestigio come quello di Bonaldi. A livello statistico può essere interessante segnalare

anche che cinque piloti dello Scholarschip Programme sono stati fra i sei più veloci: nell’elenco è mancata solo Francesca Linossi (Dinamic Motorsport) che era terza alla fine della mattinata, ma poi la ragazza ha pagato un piccola toccata. Sotto alla pole 2016 è andato anche Alex De Giacomi, campione in carica della Michelin Cup: il bresciano ha preceduto Livio Selva (Ebimotors) e Hans-Peter Koller il tedesco di Pier Carlo Ghinzani. Venti i piloti in pista su diciotto vetture 911 GT3 Cup in rappresentanza di cinque team.

La Carrera Cup Italia 2017 dopo le prove generali dello shakedown di Misano è pronta per affrontare il debutto a Imola il 29 e 30 aprile nel primo dei sette appuntamenti in calendario: due saranno le Gare di ogni weekend sulla distanza di 28 minuti + 1 Giro.

 

Ecco i tempi dello shakedown di Misano:

1.

Gianmarco Quaresmini

Dinamic Motorsport

1'36"361

2.

Enrico Fulgenzi

Ghinzani Arco Motorsport

1'36"402

3.

Jonathan Giacon

Dinamic Motorsport

1'36"570

4.

Daniele Cazzaniga

Ghinzani Arco Motorsport

1'36"809

5.

Riccardo Pera

Ebimotors

1'36"829

6.

Alessio Rovera

Tsunami RT

1'36"843

7.

Simone Pellegrinelli

Bonaldi Motorsport

1'37"170

8.

Alex De Giacomi

Dinamic Motorsport

1'37"244

9.

Francesca Linossi

Dinamic Motorsport

1'37"530

10.

Edoardo Liberati

Ghinzani Arco Motorsport

1'37"752

11.

Fabio Babini

Dinamic Motorsport

1'37"831

12.

Livio Selva

Ebimotors

1'37"901

13.

Hans-Peter Koller

Ghinzani Arco Motorsport

1'38"016

14.

Stefano Zanini

Dinamic Motorsport

1'38"031

15.

Ivan Jacoma

Ghinzani Arco Motorsport

1'38"337

16.

Federico Reggiani

Ghinzani Arco Motorsport

1'38"959

17.

Lino Curti

Tsunami RT

1'40"068

18.

Carlo Curti

Tsunami RT

1'41"409

19.

Walter Ben

Ghinzani Arco Motorsport

1'42"518

20.

Roberto Minetti

Ghinzani Arco Motorsport

1'42"935

 

Ulteriori informazioni su