A Monza il gran finale della Carrera Cup Italia 2017

A Monza il gran finale della Carrera Cup Italia 2017

Il 20-22 ottobre Riccardo Pera (Ebimotors) e Alessio Rovera (Tsunami RT) si giocano il titolo all'Autodromo Nazionale in un weekend a tutta adrenalina che ospita il ritorno di Mattia Drudi e altre new-entry interessanti. Le due gare del monomarca tricolore Porsche in diretta tv sabato alle 16.45 (Eurosport 2) e domenica alle 10.10 (Dmax). Lotta aperta anche nella classifica dei team.

 

Padova. Sarà l'adrenalina a farla da padrona nel round decisivo della Carrera Cup Italia 2017. Il monomarca tricolore Porsche conclude la stagione dal 20 al 22 ottobre all'Autodromo Nazionale di Monza, pista e scenario leggendari per la sfida finale tra Riccardo Pera, attuale leader della classifica, e Alessio Rovera, che battagliano per la conquista del titolo fin dal primo round di Imola in aprile. Con protagonisti 19 piloti sulle rispettive 911 GT3 Cup, fra i quali si segnala il rientro del vicecampione 2016 Mattia Drudi, l'ultimo atto 2017 deciderà anche il titolo Team, dove sono ben quattro le scuderie ancora in lotta, con in testa la compagine comasca della Ebimotors. A Monza tutto si giocherà in due gare da 28 minuti + 1 giro: gara 1 scatta sabato alle 16.45 (diretta tv su Eurosport 2); gara 2 domenica alle 10.10 (canale Dmax).

 

Finale thrilling per il titolo assoluto: sono 13, ma ce ne sono 40 in palio, i punti che Pera ha di vantaggio sul rivale diretto. Il 18enne lucchese di Ebimotors - Centro Porsche Verona comanda la classifica dall'inizio del campionato e arriva alla sfida decisiva con in tasca il miglior crono ottenuto nei test della settimana scorsa, ma sul circuito brianzolo sarà all'esordio assoluto in gara. Rovera, 22enne varesino di Tsunami RT - Centro Porsche Padova, già 3° lo scorso anno, ha dal canto suo rimontato punti preziosi negli ultimi due round disputati e pure lui ha ben utilizzato la giornata di test girando su tempi limite. A caccia di vittorie pesanti per concludere al meglio la stagione andranno anche lo jesino Enrico Fulgenzi con la 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Latina e il bresciano Gianmarco Quaresmini per Dinamic Motorsport - Centro Porsche Bologna, spesso capaci di inserirsi nella lotta fra Pera e Rovera e reduci da prestazioni di rilievo nelle ultime uscite, nelle quali Quaresmini ha messo a segno le sue prime due vittorie nel monomarca. Dopo un anno rientra in gara nella Carrera Cup Italia il già citato Drudi, il 19enne pilota riminese quest'anno protagonista internazionale nella Mobil1 Supercup con Dinamic Motorsport e talento tra i più in mostra in arrivo dal “vivaio” Porsche. In “agguato” ci sono poi il brianzolo Daniele Cazzaniga (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche Milano), chiamato a riscattarsi proprio nell'appuntamento di casa dopo l'uscita di pista al Mugello, e altri due driver lombardi: Simone Pellegrinelli, che cercherà conferme dopo il primo successo personale colto in gara 2 tre domeniche fa al Mugello con Bonaldi Motorsport - Centro Porsche Bergamo, e Francesca Linossi, la prima ragazza capace di salire sul podio nella storia della Carrera Cup e sempre più in sintonia con la vettura di Dinamic Motorsport - Centro Porsche Brescia. Sempre con Dinamic Motorsport ritorna dopo un anno nella prestigiosa serie Ronnie Valori, il 26enne varesino che disputò l'ultimo round anche nel 2016 cogliendo tre piazzamenti positivi in quel caso al Mugello. Con Tsunami RT - Centro Porsche Padova si schiera al via l'ultima new-entry stagionale prevista per Monza, l'ucraino Andrii Kruglyk, pilota con diverse esperienze in GT e già direttore sportivo della squadra, con la quale da Milano arriveranno a loro volta i fratelli Carlo e Lino Curti.

 

Proprio quest'ultimo cerca rivincite dopo il weekend poco fortunato del Mugello per riuscire ad agguantare la terza posizione nella classifica della Michelin Cup. Anche la categoria riservata ai gentlemen drivers vivrà a Monza l'atto finale, con Ivan Jacoma che in Toscana ha allungato le mani sul titolo con la 911 GT3 Cup del Ghinzani Arco Motorsport. Oltre allo svizzero, in molti vorranno onorare la stagione nel migliore dei modi, a partire dal campione uscente Alex De Giacomi di Dinamic Motorsport - Centro Porsche Mantova. Con la scuderia emiliana si schiera anche Luca Pastorelli, arrivato a metà stagione e subito competitivo ma in cerca del “guizzo” da podio. In piena lotta nella top-5 di categoria ci sono poi Livio Selva (Ebimotors - Centro Porsche Firenze) e Hans-Peter Koller (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche Roma), mentre completano lo schieramento l'appassionato gentleman toscano “Walter Ben” (Bonaldi Motorsport) e Federico Reggiani (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche Roma).

 

Venerdì 20 ottobre i piloti della Michelin Cup aprono il programma di Monza con la mezzora di prove libere a loro riservata dalle 11.05, mentre la sessione prevista per tutti si disputa nel pomeriggio dalle 15.25 alle 16.10. Sabato la Porsche Qualifying 1 è in programma per 25 minuti a partire dalle 10.05, seguita dalla PQ2 alle 10.35, quando in un quarto d'ora i migliori 8 si contenderanno la pole position e le prime quattro file dello schieramento di partenza di gara 1, che si disputa sempre sabato con partenza alle 16.45 e diretta tv su Eurosport 2. Gara 2 è alle 10.10 con griglia invertita dei primi sei classificati di gara 1 e trasmissione sul canale Dmax. La gara finale del 2017 sarà seguita a mezzogiorno dalla cerimonia di fine stagione nella grande Porsche Hospitality allestita nel paddock. Le due corse sono disponibili anche in live streaming su www.carreracupitalia.it e da venerdì saranno constanti gli aggiornamenti da seguire sulla pagina facebook ufficiale del monomarca (www.facebook.com/carreracupitalia1).

 

Le classifiche di campionato

Assoluta: 1. Pera 162; 2. Rovera 149; 3. Fulgenzi 114; 4. Quaresmini 111; 5. Pellegrinelli 88.

Michelin Cup: 1. Jacoma 88 punti; 2. De Giacomi 68; 3. Mercatali 48; 4. Curti L. 43; 5. Selva 39.

Team: 1. Ebimotors 155 punti; 2. Tsunami RT 144; 3. Dinamic Motorsport 136; 4. Ghinzani Arco Motorsport 125; 5. Bonaldi Motorsport 92.